Dolci

MADELEINE DOLCETTI FRANCESI

MADELEINE DOLCETTI FRANCESI

Le madeleine dolcetti francesi sono dei dolcetti soffici e profumati hanno la forma di una conchiglia e sono caratterizzati da una piccola gobbetta.

Un delizioso dolcetto dal profumo di mandorla, bisognerà solo preparare l’impasto metterlo in frigorifero e lasciarlo tutta la notte, perché il segreto per renderle così belle è proprio lo shock termico.

Cosa intendo per shock termico?

Bisogna semplicemente avere un impasto freddo e forno rovente per poi poterli vedere crescere in tutta la loro meraviglia.

MADELEINE DOLCETTI FRANCESI

Le madeleine   sono nati in Francia originari di Commercy, comune situato in Lorena, nella Francia del nord-est.
La forma di questi deliziosi dolcetti è dovuta allo stampo a conchiglia nel quale vengono cotte, il loro sapore è simile a quello del  muffin,  anche se la loro consistenza sia leggermente diversa.

Hanno un gusto  più delicato, con un aroma di  burro e mandorla che li rendono così speciali.

MADELEINE DOLCETTI FRANCESI

 

Ci sono ricette che profumano d’infanzia e di famiglia,  questa è una di quelle.

Non riguarda la mia infanzia, ma quella di Manuel mio figlio,  ha sempre amato questi dolcetti, ricordo che le compravo sempre al supermercato, era la sua merenda e colazione preferita.

Oggi finalmente posso riprodurli a casa e fare felice la mia famiglia, ottimi con il latte e buonissimi con una tazza di the.

Fatevi coccolare come fece il caro Prosut, che così ne parlava:

“Dolci corti e paffuti, chiamati madeleine, che sembrano lo stampo della valva scanalata di una conchiglia di San Giacomo.

Portai macchinalmente alle labbra un cucchiaino del tè nel quale avevo lasciato inzuppare un pezzetto della madeleine.

Ma appena la sorsata mescolata alle briciole del pasticcino toccò il mio palato, trasalii, attento al fenomeno straordinario che si svolgeva in me.

Un delizioso piacere m’aveva invaso, isolato, senza nozione di causa.

E subito, m’aveva reso indifferenti le vicissitudine, inoffensivi i rovesci, illusoria la brevità della vita…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale.”

MADELEINE DOLCETTI FRANCESI

Se vi ho deliziato da questa bontà, seguitemi in cucina e preparatele insieme a me.

Stampa Ricetta
MADELEINE DOLCETTI FRANCESI: LA RICETTA
Tempo di preparazione 5 Minuti
Tempo di cottura 10 Minuti
Tempo Passivo 24 14 ore riposo in frigorifero
Porzioni
35 Madeleine
Ingredienti
Tempo di preparazione 5 Minuti
Tempo di cottura 10 Minuti
Tempo Passivo 24 14 ore riposo in frigorifero
Porzioni
35 Madeleine
Ingredienti
Istruzioni
Preparazione impasto madeleine
  1. Facciamo sciogliere il burro dentro un pentolino e lasciamo raffreddare.
  2. Montiamo con una frusta elettrica le uova con lo zucchero sino a renderle spumose e chiare.
  3. Incorporiamo la farina e il lievito setacciati inglobiamo delicatamente.
  4. Aggiungiamo il burro fuso e il latte a filo, l'aroma di mandorla e il limone grattugiato infine il pizzico di sale.
  5. Copriamo con la pellicola e lasciamo riposare l' impasto per tutta la notte in frigorifero.
Preparazione cottura madeleine
  1. Imburriamo e infariniamo lo stampo da madeleine, quindi lo mettiamo in freezer per 6 minuti, vuoto.
  2. Versiamo un cucchiaino pieno di impasto in ogni cavità senza esagerate perché crescono in cottura.
  3. Inforniamo a forno preriscaldato a 220° per 4 minuti, abbassiamo a 180° per 6 minuti, fino a quando non saranno dorate e hanno fatto la loro gobbetta.
  4. Sfornare e togliere subito dallo stampo molto delicatamente.
  5. Pulire lo stampo imburrare, infarinare nuovamente e rimettere nel freezer, quindi procedere per la seconda cottura, cosi sino alla fine dell'impasto che terremmo sempre in frigorifero.
Presentazone
  1. I nostri dolcetti sono pronti per essere mangiati e serviti con un buon the.
    I nostri dolcetti sono pronti per essere mangiati e serviti con un buon the.
I Consigli di Ketty

Le madeleine si conservano dentro un contenitore ermetico per 6 giorni, si possono anche congelare fino a tre mesi.

Una volta scongelate basterà scaldarli un pò nel forno caldo.

Potrebbe anche piacerti...

Nessun Commento

Lascia un commento