Collaborazioni/ Lievitati salati

FOCACCINE RUSTICHE ALLA CANAPA

FOCACCINE RUSTICHE ALLA CANAPA

Le focaccine rustiche alla canapa sono sfiziose con un gusto unico e raro.

Le ho preparate con l’esubero di pasta madre, una volta sfornate erano soffici e golose, perfette come sostituzione del pane, accompagnati da salumi, formaggi e verdure.

Le focaccine rustiche alla canapa si realizzano facilmente bisogna solo avere pazienza sui tempi di lievitazione, ma noi fretta non ne abbiamo.

Ci vorranno dalle 5/6 ore,  una volta che hanno raggiunto la loro maturazione possiamo formarle e infornarle.

Da sempre per i miei lievitati uso prodotti di alta qualità, come le farine della Ruggeri.

Le focaccine rustiche oggi ho voluto provarle con la farina di Canapa e di Farro spelta.

FOCACCINE RUSTICHE ALLA CANAPA

La canapa come ingrediente per una focaccia?

Ebbene si, questa farina dona ai panificati un gusto intenso e deciso, con ottimi valori nutrizionali, ricca di proteine e di fibre rispetto a una semplice farina 00.

Usarla da sola è impossibile, soprattutto perché   avrebbe un retrogusto amaro, quindi come si dice in gergo per i panificatori seriali come me, l’ho tagliata con la farina di farro spelta , un alternativa al grano tenero.

Tutto sommato il  risultato è stato superlativo, una piacevole sorpresa, da mangiare anche senza aggiungere nessun tipo di companatico.

Dal gusto ricco e aromatizzato, sono ideali per un aperitivo, adatti anche per una merenda sana e genuina.

FOCACCINE RUSTICHE ALLA CANAPA

Se vi ho ingolosito, seguitemi in cucina e insieme mettiamo le mani in pasta.

Stampa Ricetta
FOCACCINE RUSTICHE ALLA CANAPA: LA RICETTA
Tempo di preparazione 15 Minuti
Tempo di cottura 25 Minuti
Tempo Passivo 6/7 Ore
Porzioni
10 Focaccine
Ingredienti
Ingredienti focaccine
Ingredienti farcitura
Tempo di preparazione 15 Minuti
Tempo di cottura 25 Minuti
Tempo Passivo 6/7 Ore
Porzioni
10 Focaccine
Ingredienti
Ingredienti focaccine
Ingredienti farcitura
Istruzioni
Prerarazione
  1. Portiamo a temperatura ambiente il nostro esubero di pasta madre e il latte.
  2. Spezzettiamo nella planetaria, aggiungiamo metà del latte.
  3. Con il minipimer facciamo frullare il lievito sino a renderlo schiumoso.
  4. Mettiamo le farine setacciate e facciamo partire la planetaria con il gancio a K.
  5. Aggiungiamo il restante latte, quindi poi poco alla volta l'olio, per ultimo il sale.
  6. Togliamo il gancio a K e mettiamo quello a uncino, portiamo a incordatura l'impasto.
  7. Facciamo un giro di pieghe, dando una forma sferica, mettiamo a lievitare in una ciotola coperta con pellicola.
  8. Poniamo dentro al forno spento e aspettiamo il raddoppio, ci vorranno circa 5/6 ore.
  9. Una volta pronto, appoggiamo su una spianatoia, formiamo un grosso salsicciotto e tagliamo dei pezzi da 80 gr l'uno.
  10. Pirliamo bene le palline le schiacciamo leggermente, disponendole in una leccarda ricoperta da carta a forno unta di olio.
  11. Copriamo con pellicola, lasciamo lievitare ancora per un ora nel forno sempre spento.
    Copriamo con pellicola, lasciamo lievitare ancora per un ora nel forno sempre spento.
  12. Trascorso il tempo, condiamo le focaccine, facendo prima delle piccole fossette, poi spennelliamo con l'olio evo.
  13. Condiamo con pomodorini e olive nere e origano, su altre mettiamo delle fette di cipolla di tropea, altre focaccine solo rosmarino, infine fiocchi di sale grosso su ognuno di loro.
    Condiamo con pomodorini e olive nere e origano, su altre mettiamo delle fette di cipolla di tropea, altre focaccine solo rosmarino, infine fiocchi  di sale grosso su ognuno di loro.
  14. Inforniamo a 180° forno caldo modalità ventilato per 25 minuti.
Presentazione
  1. Le nostre focaccine rustiche alla canapa una volta cotte, le lasciamo intiepidire, poi possiamo gustarle in tutta la loro bontà.
    Le nostre focaccine rustiche alla canapa una volta cotte, le lasciamo intiepidire, poi possiamo gustarle in tutta la loro bontà.

Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con la Ruggeri farine

Potrebbe anche piacerti...

Nessun Commento

Lascia un commento