Collaborazioni/ Dolci

SEADAS SCIUE’ SCIUE’

 

SEADAS SCIUE’ SCIUE’

Le Seadas sciué  sciué è il dessert per eccellenza Sardo, la prima volta che l’ho assaggiato durante il mio soggiorno  in Sardegna , mi è rimasto proprio nel cuore.

SEADAS SCIUE’ SCIUE’

Voglio comunque precisare che per fare le Seadas, ci vuole un pochetto di tempo, impastare farcire friggere…

Ma perché quando si lavora fuori casa dobbiamo fare tanta fatica? Magari non avendo tempo rinunciamo pure al dolce che preferiamo?

Da quando ho conosciuto il nuovo prodotto della Stuffer “base pasta per fritti” la prima cosa che ho pensato è stata proprio quella di preparare le seadas sciuè sciè.

In poco tempo massima resa, portiamo a tavola qualcosa che ci piace e che purtroppo in alcuni giorni non possiamo assolutamente preparare .

SEADAS SCIUE’ SCIUE’

Due dischi di pasta pronta Stuffer per fritti, ripiene di formaggio di pecora fresco, cosparse di miele d’arancio,  connubio perfetto per un dolce che ancora oggi non sa di essere un dolce, ma che  va sempre mangiato alla fine dei pasti.

Le seadas sciué sciué sono particolare, dove formaggio e miele creano un abbinamento raffinato e irresistibile.

SEADAS SCIUE’ SCIUE’

Spero di aver reso onore con questa ricetta una delle isole più belle d’ Italia la “Sardegna”.

Se volete prepararle con me seguitemi in cucina allacciate il grembiule e in meno di 20 minuti abbiamo il dolce pronto senza neppure sporcarci le mani.

Stampa Ricetta
SEADAS SCIUE’ SCIUE’: LA RICETTA
Tempo di preparazione 5 Minuti
Tempo di cottura 10 Minuti
Porzioni
6 Seadas
Ingredienti
Tempo di preparazione 5 Minuti
Tempo di cottura 10 Minuti
Porzioni
6 Seadas
Ingredienti
Istruzioni
Preparazione
  1. Per preparare le seadas, srotoliamo la pasta per fritti, con un coppa pasta gli diamo la forma, ritagliando 8 dischi.
  2. Tagliamo il pecorino a piccoli dadini e lo disponiamo su ogni disco.
  3. Grattugiamo la scorza di limone e richiudiamo con l’altro disco.
  4. Sigilliamo bene con l’aiuto di una forchetta.
    Sigilliamo bene con l’aiuto di una forchetta.
  5. Mettiamo a scaldare l’olio, una volta pronto immergiamo due seadas alla volta.
  6. Cerchiamo di non girarle, le facciamo friggere bagnandole in continuamente con l’aiuto di un cucchiaio.
  7. Quando saranno dorate le tiriamo fuori le asciughiamo con carta assorbente .
Presentazione
  1. Aggiungiamo da calde il miele, le nostre seadas sciué sciué sono pronte per essere gustate
    Aggiungiamo da calde  il miele, le nostre  <i><b>seadas sciué sciué</b></i> sono pronte per essere gustate
I Consigli di Ketty

SEADAS SCIUE’ SCIUE’

Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con la Stuffer

Potrebbe anche piacerti...

Nessun Commento

Lascia un commento